Tipi di alberi decidui

1 settimana ago · Updated 3 settimane ago

Sebbene ci siano innumerevoli tipi di alberi, possono essere classificati in base alla periodicità delle loro foglie in due grandi gruppi: alberi sempreverdi e alberi decidui. Questa classificazione degli alberi è utile a livello locale e non globale, in quanto dipende dal clima. Oggi in Ecologia verde ci concentreremo sugli alberi decidui, guardando i diversi tipi di alberi decidui o decidui che possiamo trovare.

Indice
  1. Cosa sono gli alberi decidui
  2. Cura che questo tipo di albero richiede
  3. Cosa sono gli alberi decidui

Cosa sono gli alberi decidui

Gli alberi decidui, o alberi decidui, sono quegli alberi che perdono le foglie nei periodi più freddi e cupi dell'anno, cioè in autunno e in inverno. La perdita di foglie è un sistema che gli alberi hanno e usano in quei tempi in cui non possono eseguire la fotosintesi, cioè i nutrienti disponibili per la pianta sono limitati. Di fronte a questa situazione, gli alberi preferiscono perdere le foglie, poiché mantenerle è un dispendio energetico per loro e non dà loro troppo, e risparmia energia per rimanere in vita. Gli alberi decidui sono molto apprezzati come alberi ornamentali, perché offrono un grande contrasto durante l'anno, essendo molto colorati e fioriti durante la primavera e l'estate e lasciando passare la luce tra i loro rami in autunno e in inverno. Il momento migliore per piantarli o trapiantarli è l'autunno, in modo che fioriscano durante la primavera.

Cura che questo tipo di albero richiede

Come abbiamo detto, il momento ideale per piantare, trapiantare, concimare o innaffiare alberi decidui è l'autunno. Durante l'inverno, coglieremo l'occasione per potare i suoi rami più deteriorati e prepararli per la stagione primavera-estate. Mentre nella stagione primavera-estate, coglieremo l'occasione per goderci i loro colorati e annaffiarli di volta in volta.

Cosa sono gli alberi decidui

Ciliegio (Cerasus sp.): alberi appartenenti al genere Prunus. Con bellissimi fiori di corimbo rosa e la cui fioritura segnala la fine dell'inverno. Ha un frutto molto consumato, il ciliegio, che matura fino all'estate.

(: alberi appartenenti al genere. Con bellissimi fiori di corimbo rosa e la cui fioritura segnala la fine dell'inverno. Ha un frutto molto consumato, il ciliegio, che matura fino all'estate. Mandorlo (Prunus dulcis): Anch'esso appartenente al genere Prunus. Con bellissimi fiori rosa o bianchi e anche molto coltivato per il suo frutto, la mandorla.

(): Anche appartenente al genere. Con bellissimi fiori rosa o bianchi e anche molto coltivato per il suo frutto, la mandorla. Noce (Juglans regia): albero che può raggiungere fino a 25 metri di altezza. È anche un albero molto coltivato per il suo legno, il suo odore, il suo frutto e il suo valore ornamentale.

(): un albero che può raggiungere fino a 25 metri di altezza. È anche un albero molto coltivato per il suo legno, il suo odore, il suo frutto e il suo valore ornamentale. Gingko biloba: un albero capace di vivere per molti anni e l'unica specie del suo genere. Di medie dimensioni, essendo in grado di raggiungere i 35 metri di altezza con una caratteristica corona a forma di piramide e foglie a ventaglio verde chiaro.

: un albero capace di vivere per molti anni e l'unica specie del suo genere. Di medie dimensioni, essendo in grado di raggiungere i 35 metri di altezza con una caratteristica corona a forma di piramide e foglie a ventaglio verde chiaro. Prunus serrulata kansan: chiamato anche albero di ciliegio del Giappone. È un albero di piccole dimensioni, ma molto forte, anche molto piantato.

: chiamato anche il ciliegio del Giappone. È un albero di piccole dimensioni, ma molto forte, anche molto piantato. Albero di Giuda (Cercis siliquastrum): Albero dai bellissimi fiori rosa e molto resistente alle temperature estreme.

(): Albero con bellissimi fiori rosa e molto resistente alle temperature estreme. Prunus pisardi cerasifera: È una prugna ampiamente coltivata con fiori bianchi o rosa che sbocciano verso la fine dell'inverno. È un albero di origine iraniana ed è stato importato intorno al 1880.

: è un susino molto coltivato con fiori bianchi o rosa che sbocciano verso la fine dell'inverno. È un albero di origine iraniana ed è stato importato intorno al 1880. Pioppo bianco (Populus alba): alberi che possono raggiungere i 30 metri di altezza. Sono caratterizzati da rami e corteccia bianca.

(): alberi che possono raggiungere i 30 metri di altezza. Sono caratterizzati da rami e corteccia bianca. Albero del paradiso (Eleagnus angustifolia): Un ulivo deciduo a crescita rapida con un piacevole aroma e fogliame.

(): Un ulivo deciduo a crescita rapida con un aroma gradevole e fogliame. Frassino bianco (Fraxinus americana): albero normalmente grande di rapida crescita, in grado di raggiungere i 40 metri di altezza. Si caratterizza per il suo colore dorato durante l'autunno.

(): un albero normalmente grande di rapida crescita, in grado di raggiungere i 40 metri di altezza. Si caratterizza per il suo colore dorato durante l'autunno. Liquidambar styraciflua: un albero caratterizzato da foglie che diventano di colore viola e cremisi. È un albero a crescita lenta, a forma di piramide, specialmente durante la sua fase giovanile. Si sviluppano su terreni freschi e profondi, ma non calcarei e acidi. La sua origine è negli Stati Uniti.

: un albero caratterizzato da foglie che assumono un colore violaceo e cremisi. È un albero a crescita lenta, a forma di piramide, specialmente durante la sua fase giovanile. Si sviluppano su terreni freschi e profondi, ma non calcarei e acidi. La sua origine è negli Stati Uniti. Acer platanoides: un albero ben noto e coltivato. Ha una crescita accelerata, con foglie a cinque lobi che acquisiscono una colorazione gialla durante l'autunno. Sono specie molto robuste e forti, che resistono a condizioni di alto inquinamento e sono poco esigenti in termini di tipo di terreno, anche se li preferiscono freschi. Ci sono una moltitudine di varietà.

: albero ben noto e coltivato. Ha una crescita accelerata, con foglie a cinque lobi che acquisiscono una colorazione gialla durante l'autunno. Sono specie molto robuste e forti, che resistono a condizioni di alto inquinamento e sono poco esigenti in termini di tipo di terreno, anche se li preferiscono freschi. Ci sono una moltitudine di varietà. Sorbus aucuparia: È un albero con rami spessi e dritti, con foglie verde scuro e frutti rossi che crescono formando corpetti. È un albero a crescita lenta, poco impegnativo in termini di tipi di terreno in cui si sviluppano e resiste bene all'inquinamento atmosferico.

Saverio Bianchi

Fan e appassionato di giardinaggio e fiori in generale!

Go up