Passiflora caerulea o passiflora: cura

4 settimane ago

I fiori più complessi e colorati sono tipici dei climi caldi, ma se vuoi goderti una specie esotica in un clima freddo, ti presentiamo la Passiflora caerulea, conosciuta anche come passiflora blu o passiflora. La sua imponente e unica struttura floreale la rende una pianta molto ricercata per progetti di giardinaggio. È originario del Sud America, ma nonostante provenga da regioni tropicali e calde, può resistere molto bene alle temperature temperate ed è molto resistente, essendo un'ottima aggiunta ai giardini per avere speciali fiori esotici. Se vuoi sapere di cosa hai bisogno per avere il tuo fiore della passione, ti invitiamo a leggere questo articolo di EcologyaVerde dove imparerai la cura del fiore della passione caerulea o fiore della passione e le sue caratteristiche.

Indice
  1. Caratteristiche della Passiflora caerulea o passiflora
  2. Temperatura
  3. Luce
  4. Posizione
  5. Suolo
  6. Irrigazione
  7. Manutenzione
  8. Propagazione

Caratteristiche della Passiflora caerulea o passiflora

Prima di sapere quale sia la cura del fiore della passione, è importante evidenziarne le caratteristiche: raggiunge i 2 metri di altezza a tre anni e raggiunge i 6 metri dopo 20 anni.

. Prende il nome da passionaria perché un simbolo della passione di Cristo è stato attribuito a ciascuna delle parti floreali data la sua complessità. Questi sono radiali e hanno colorazioni che vanno dal blu al viola, da cui la specie caerulea che significa blu in latino.

a ciascuna delle parti floreali data la loro complessità. Questi sono radiali e hanno colorazioni che vanno dal blu al viola, da cui la specie che significa blu in latino. Molte varietà di P. caerulea sono state sviluppate per ottenere colori diversi. Ad esempio, la varietà Constance Elliot dà un fiore completamente bianco, mentre la varietà Pierre Pomié ha la base di colore rosa invece del classico blu di questa specie.

di venire con colori diversi. Ad esempio, la varietà Constance Elliot dà un fiore completamente bianco, mentre la varietà Pierre Pomié ha la base di colore rosa invece del classico blu di questa specie. Gli steli producono viticci arrotolati per aggrapparsi ad altri alberi o da superfici a cui potrebbero aggrapparsi per arrampicarsi. Scopri questo articolo sulle piante rampicanti.

per aggrapparsi ad altri alberi o superfici da cui potrebbero aggrapparsi per arrampicarsi. Scopri questo articolo sulle piante rampicanti. È originario del Sud America, in particolare del Brasile meridionale e dell'Argentina settentrionale, ma è stato portato in Europa grazie agli esploratori spagnoli e poi diffuso in tutto il mondo. Scopri la flora e la fauna del Brasile.

, in particolare dal sud del Brasile e dal nord dell'Argentina, ma fu prima portato in Europa grazie agli esploratori spagnoli, e poi diffuso in tutto il mondo. Scopri la flora e la fauna del Brasile. È una pianta perenne che si verifica tutto l'anno nei climi tropicali, ma nei climi temperati è decidua per potersi adattare alle condizioni. In questi climi freddi, i suoi fiori possono essere osservati da metà estate all'inizio dell'autunno, mentre appaiono tutto l'anno in climi caldi.

che si verifica durante tutto l'anno, ma al fine di adattarsi alle condizioni. In questi climi freddi, i suoi fiori possono essere osservati da metà estate all'inizio dell'autunno, mentre appaiono tutto l'anno in climi caldi. È legato alla passiflora che produce il frutto della passione e alla passiflora che dà il melograno cinese, quindi vedremo che questo produce anche un frutto a capsula arancione che sebbene sia commestibile, ha meno sapore di quelli menzionati. Ad ogni modo, ha un contributo nutrizionale e devi approfittarne se hai questa pianta a casa.

e dalla passiflora che dà il melograno cinese, quindi vedremo che produce anche un frutto a capsula arancione che sebbene sia commestibile, ha meno sapore di quelli menzionati. Ad ogni modo, ha un contributo nutrizionale e devi approfittarne se hai questa pianta a casa. Oltre ad essere una bella pianta ornamentale, può essere utilizzata come pianta medicinale per le sue proprietà ansiolitiche, sedative e anti-insonnia, oltre ad avere proprietà diuretiche e per controllare problemi gastrointestinali come la dissenteria. Per usarlo in medicina, le foglie vengono utilizzate sotto forma di infusione. Ti consigliamo questo articolo dove puoi scoprire più piante tropicali all'aperto.

Temperatura

Il suo clima preferito è da caldo a tropicale, ma può anche resistere al clima temperato e resiste abbastanza bene al freddo. La maggior parte dei fiori della passione coltivati alle latitudini settentrionali sono in serra per mantenerli a una temperatura calda. Durante gli inverni rigidi è sempre preferibile proteggerlo quando si avvicina l'inverno, con particolare attenzione alle radici in modo che non brucino con il freddo. C'è la possibilità che durante il freddo perderà le foglie. Per recuperarlo, si consiglia di tagliare molto vicino alla base in modo che nascano nuovi germogli.

Luce

È una pianta eliofila che richiede grandi quantità di luce diretta. Affinché cresca bene, deve essere situato in pieno sole o in un luogo molto luminoso e riceve luce naturale.

Posizione

Il fiore della passione dovrebbe essere posto su una recinzione di filo orizzontale su cui si diffonderà e dove sarà sostenuto con i suoi viticci. Quando è appena piantato, i tutor possono essere posizionati per aiutarlo a prendere il cablaggio. Hanno una rapida crescita che aiuterà a coprire le superfici. Non è consigliabile avere al chiuso a causa della sua natura di arrampicata veloce. È meglio averlo su recinzioni in giardino o anche su alberi morti che fungono da supporto.

Suolo

Il terreno su cui verrà piantata la passiflora non è molto impegnativo, ma si raccomanda che contenga argilla, in modo che l'umidità venga trattenuta.

Irrigazione

Il terreno deve essere sempre mantenuto umido, ma evitando annaffiature eccessive e ristagni d'acqua. La frequenza verrà monitorata visivamente e aggiunta secondo necessità. In estate dovrebbe essere annaffiato più spesso che in inverno per compensare l'acqua persa per evaporazione con spaziatura di irrigazione ogni 2 o 3 giorni.

Manutenzione

Per aumentare la crescita della pianta può essere concimata durante la primavera e in autunno con fertilizzante per rose, per arbusti o con un pacciame fogliare. Non è consigliabile pagare più di quanto menzionato perché sarà promossa la crescita delle foglie invece dei fiori. In primavera i germogli e i rami morti vengono potati. Nei luoghi freddi, dove le gelate hanno malconcio la pianta abbastanza male, sarà tagliata alla base vicino al terreno. Va anche considerato che ogni potatura stimolerà la crescita delle foglie, ma riduce quella dei fiori. Questa pianta è soggetta ad essere contaminata da zanzare bianche e afidi, quindi devi controllare che in caso di occorrenza dovrai usare un pesticida.

Propagazione

Per moltiplicare la pianta può essere fatto per talea, che è il metodo più semplice, o per semi. Le talee vengono prese all'inizio dell'autunno o alla fine dell'estate. Sono posti in un propagatore con una miscela di metà torba e metà sabbia, idealmente con un riscaldatore a 25 °C. Scopri la torba: che cos'è, tipi e come usarla. Ora che sai qual è la cura della Passiflora caerulea o passiflora, potresti anche essere interessato a questo articolo su Sedum sieboldii: cura e riproduzione.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Passiflora caerulea o passiflora: care, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Coltivazione e cura delle piante.

Bibliografia

Saverio Bianchi

Fan e appassionato di giardinaggio e fiori in generale!

Go up