Somiglianze e differenze tra piante e animali

2 settimane ago

Le piante, gli animali e gli altri esseri viventi sono così diversi come pensiamo? Quanto si assomigliano davvero? Piante, funghi e animali differiscono, ma tutti e tre appartengono allo stesso dominio, l'eucariote, in contrasto con batteri e archaea. Già all'interno delle piante e degli animali, ci sono organismi che hanno un'organizzazione corporea superiore agli altri, sono gli organismi superiori. Affinché tu possa saperne di più su questi tipi di esseri viventi, in questo articolo di EcologíaVerde, esaminiamo le somiglianze e le differenze tra piante e animali in modo semplice e sommario. Prendi nota!

Indice
  1. Somiglianze
    1. Sono esseri viventi
    2. Entrambi hanno cellule eucariotiche
    3. Hanno bisogno di acqua, nutrienti e sole
    4. Hanno percorsi biochimici e biomolecole in comune
    5. Capacità di movimento per impulsi
  2. Differenze
    1. Le piante non hanno apparati che gli animali fanno
    2. Le piante non hanno un sistema respiratorio
    3. Le piante non si muovono
    4. Le cellule vegetali hanno una parete cellulare
    5. La circolazione interna dei liquidi
    6. Le piante crescono quasi illimitate
    7. Organizzazione sociale negli animali
    8. Le piante possono riprodursi asessualmente
  3. Sintesi delle somiglianze e delle differenze tra piante e animali

Somiglianze

tra piante e animali

Iniziamo spiegando cosa hanno in comune questi esseri viventi. Quindi, alcune delle principali somiglianze tra piante e animali sono:

Sono esseri viventi

Sia le piante che gli animali sono esseri viventi che nascono, crescono, si nutrono, seguono cicli riproduttivi e infine muoiono, cioè seguono il cosiddetto ciclo della vita.

Entrambi hanno cellule eucariotiche

A differenza delle cellule procariotiche dei batteri, piante e animali hanno cellule eucariotiche, con un nucleo ben definito e organelli citoplasmatici specializzati in funzioni specifiche. Alcuni organelli differiscono tra i due, come la presenza di cloroplasti nelle cellule vegetali e nei mitocondri negli animali. Scopri di più sulle loro cellule in questo altro articolo in cui spieghiamo la somiglianza e la differenza tra cellule animali e vegetali.

Hanno bisogno di acqua, nutrienti e sole

Entrambi hanno bisogno di catturare determinate sostanze dal mezzo, con l'unica differenza che il metodo che usano. Così, mentre gli animali li ingeriscono con il cibo, le piante li assorbono dal terreno. Questo è il caso dell'acqua e dei nutrienti. Inoltre, entrambi gli organismi hanno bisogno della luce solare per vivere. Scopri di più su questo argomento in questo altro articolo unCOMO su Ciò di cui le piante hanno bisogno per vivere.

Hanno percorsi biochimici e biomolecole in comune

Sia le piante che gli animali hanno alcuni percorsi biochimici cellulari comuni. Hanno anche alcune biomolecole comuni che fanno parte del loro corpo e delle loro cellule.

Capacità di movimento per impulsi

Le piante non sono in grado di muoversi o muoversi attraverso il loro ambiente come fanno gli animali, ma hanno una capacità di movimento limitata per, ad esempio, catturare la massima intensità luminosa in un'area o il movimento delle radici verso il punto in cui si trovano i nutrienti. Ad esempio, che le piante crescano o girino in direzione del sole, è noto come tropismo ed è una delle loro principali capacità di muoversi per impulso, come fanno gli animali con varie cose.

Differenze

tra piante e animali

Ci sono molte differenze tra le due classi di organismi. Queste sono le principali differenze tra piante e animali che possiamo trovare:

Le piante non hanno apparati che gli animali fanno

Le piante non hanno apparati locomotori, digestivi, escretori, respiratori o nervosi. Poiché le piante possono produrre direttamente le proprie sostanze organiche, non hanno bisogno di dispositivi che facciano la digestione o servano per l'escrezione.

Le piante non hanno un sistema respiratorio

Le piante non hanno un sistema respiratorio come quello degli animali, ma è una struttura chiamata stomia che è responsabile del trasporto dell'aria dalla camera substomatica all'interno dell'organismo, dove avviene lo scambio gassoso.

Le piante non si muovono

Le piante sono organismi autotrofi, cioè producono il proprio cibo attraverso il processo di fotosintesi. Le sostanze di cui la pianta ha bisogno sono la luce solare, l'anidride carbonica e l'acqua, quindi tutte le sostanze di cui ha bisogno per la sua nutrizione sono nell'aria e nel terreno e quindi non ha bisogno di muoversi completamente liberamente. Inoltre, il sistema locomotore degli animali, che consente loro di muoversi, ha bisogno di un sistema nervoso e di organi di senso che le piante non hanno.

Le cellule vegetali hanno una parete cellulare

Un'altra caratteristica che differenzia le piante dagli animali è nelle loro cellule. Le cellule vegetali hanno pareti cellulari rigide che limitano i cambiamenti di forma e movimento, mentre le cellule animali non lo fanno. Le cellule animali sono in grado di cambiare forma e muoversi un po ' nel loro ambiente interno.

La circolazione interna dei liquidi

Come negli animali, c'è un sistema di trasporto liquido nelle piante. Tuttavia, negli animali questo processo viene eseguito per mezzo del sangue che scorre attraverso un sistema circolatorio, guidato dalla forza del pompaggio del cuore. Nelle piante, questo processo viene eseguito dalla linfa e da altri liquidi che circolano attraverso un sistema di tubi, che non è chiamato sistema circolatorio. Inoltre, le piante non hanno una pompa paragonabile al cuore.

Le piante crescono quasi illimitate

A differenza degli animali, le piante hanno una crescita potenzialmente illimitata. Le piante crescono durante la loro vita dall'attività dei tessuti meristematici. Invece, gli animali crescono a una dimensione predeterminata nella loro genetica.

Organizzazione sociale negli animali

A differenza delle piante, gli animali possono sviluppare sistemi di società, in cui i loro individui svolgono un certo ruolo all'interno della società. Un esempio di questo sono gli alveari o le società di formiche.

Le piante possono riprodursi asessualmente

La maggior parte delle piante può riprodursi senza fusione di cellule sessuali o gameti, oltre che sessualmente, mentre negli animali la riproduzione asessuata è molto rara, si verifica solo in animali molto inferiori come le stelle marine. A differenza della riproduzione sessuale, la riproduzione asessuata non genera variabilità genetica, quindi i bambini sono identici all'individuo da cui discendono. Esempi di questa riproduzione nelle piante è la generazione di nuove piante per talea o per parti di un'altra pianta.

Sintesi delle somiglianze e delle differenze tra piante e animali

Infine, queste sono le somiglianze e le differenze tra piante e animali a titolo di sintesi: Somiglianze Entrambi si formano con cellule eucariotiche.

Sia gli animali che le piante sono esseri viventi.

Entrambi i tipi di esseri viventi hanno bisogno di acqua, sostanze nutritive e luce solare per sopravvivere.

Hanno gli stessi percorsi biochimici e alcune biomolecole.

Sia le piante che gli animali hanno la capacità di movimento guidato dall'impulso. Differenze Le piante non hanno e non hanno bisogno di dispositivi digestivi, escretori, respiratori, locomotori o altri che gli animali fanno.

Le piante non si muovono, gli animali sì.

Le cellule vegetali hanno una parete cellulare.

La circolazione interna dei liquidi è diversa.

Le piante crescono quasi illimitate, ma gli animali hanno una dimensione specifica.

C'è organizzazione sociale negli animali e non c'è nelle piante.

Le piante possono riprodursi asessualmente, mentre gli animali si riproducono principalmente sessualmente e pochissimi lo fanno asessualmente, essendo animali inferiori in evoluzione. In generale, possiamo vedere che ci sono più differenze che somiglianze tra piante e animali.

Saverio Bianchi

Fan e appassionato di giardinaggio e fiori in generale!

Go up