Perché le macchie nere appaiono sulle foglie delle piante

2 settimane ago · Updated 3 settimane ago

No products found.

Per dare una mano e rispondere alla tua domanda sul perché le foglie nere arrivano su alcune delle tue piante, abbiamo messo insieme questa semplice guida in modo che tu possa saperne di più sulle possibili cause, su come eliminarle e su come prevenire la comparsa di macchie sulle foglie delle piante. Il suo aspetto è di solito il primo sintomo di qualche tipo di malattia o parassita che sta compromettendo la salute della pianta. Ti invitiamo a dare un'occhiata a questo articolo di EcologiaVerde sul perché le macchie nere appaiono sulle foglie delle piante per mantenere le tue piante libere da queste, perché oltre a dare loro un aspetto negativo, possono anche finire con loro se non ricevono il trattamento corrispondente.

Indice
  1. Cause di macchie nere sulle foglie delle piante
    1. Morte naturale delle foglie
    2. Solarizzazione
    3. Comparsa di funghi
  2. Come rimuovere le macchie nere dalle foglie delle piante
    1. Passo 1: Rimuovere le foglie infette
    2. Passaggio 2: trattare le aree infette
    3. Fase 3: Passare il rastrello e scartare le foglie infette
  3. Come prevenire le macchie nere sulle foglie delle piante

Cause di macchie nere sulle foglie delle piante

Sebbene nella maggior parte dei casi le macchie nere siano solitamente correlate alla presenza di funghi sulle piante o all'insorgenza di malattie delle foglie delle piante, può essere dovuto ad altri fattori. Queste sono alcune delle cause delle macchie nere sulle foglie delle tue piante:

Morte naturale delle foglie

Dovresti sapere che anche nel caso di piante perenni, le foglie hanno un'aspettativa di vita limitata. Le foglie possono mostrare questo aspetto perché hanno completato il loro ciclo vitale e non a causa della presenza di qualsiasi malattia.

Solarizzazione

è il risultato del posizionamento della pianta prima di un'esposizione diretta e continua alla luce solare. Questo può essere aumentato se si innaffiano anche le piante durante le ore centrali della giornata. Per evitare questo, ti consigliamo di spostare le pentole durante le ore di maggiore luce solare e di annaffiarle con uno spruzzatore. Tenendo conto di questi casi che si verificano naturalmente o a causa di una cattiva posizione delle tue piante, ti diremo un po ' di più sui funghi sulle piante. Queste sono senza dubbio una delle cause principali delle foglie che finiscono con quelle fastidiose macchie nere che danneggiano così tanto la salute di esso.

Comparsa di funghi

I funghi compaiono quando la pianta è esposta a umidità eccessiva. Sono macchie che inizialmente prendono una colorazione che tira al marrone, per finire infine con un colore scuro. Oltre alla sua forma arrotondata, è facile riconoscere la presenza di funghi dalla comparsa di afidi, minuscoli insetti che vengono attratti dal sapore dolce delle foglie e dei fiori che vengono esposti dall'azione del fungo. Infatti, è consigliabile trattare il parassita prima di eliminare i funghi per garantire che il trattamento utilizzato sia completamente efficace. Questi sintomi possono essere dovuti alla presenza di diversi funghi come muffa o oidio o malattie correlate come ruggine o antracnosi.

Come rimuovere le macchie nere dalle foglie delle piante

Successivamente, ti daremo alcuni consigli di base su come trattare le tue piante che hanno macchie nere sulle foglie. Nella maggior parte dei casi, come abbiamo già detto, sarà a causa dell'aspetto, quindi ci siamo concentrati su come rimuovere i funghi dalle foglie.

Passo 1: Rimuovere le foglie infette

Per garantire la salute della tua pianta, la prima cosa che dovresti fare è potare tutte le foglie infette il più rapidamente possibile poiché i funghi si diffondono attraverso il contatto diretto. Assicurarsi che gli strumenti che si intende utilizzare per questo trattamento siano disinfettati ogni volta che si taglia una nuova foglia. È possibile utilizzare una soluzione liquida composta da un quinto di candeggina e quattro quinti di acqua.

Passaggio 2: trattare le aree infette

Per evitare di tagliare tutte le foglie infette della pianta, specialmente quelle che hanno già un aspetto giallastro, possiamo cercare di recuperarle utilizzando alcuni rimedi per prevenire la diffusione della malattia. La cosa più semplice è usare fungicidi, ma vogliamo ricordarti che ogni volta che acquisti questo tipo di prodotti, assicurati che siano realizzati con una base composta organica. È inoltre possibile utilizzare olio di nim o neem, o preparare altri rimedi casalinghi con cui spruzzare periodicamente le foglie. In questo altro articolo puoi imparare come preparare fungicidi fatti in casa.

Fase 3: Passare il rastrello e scartare le foglie infette

Nel caso in cui le piante siano al chiuso, ti consigliamo di mantenere sempre il terreno il più arioso possibile e di rimuovere tutte le foglie infette. Mettili in un sacchetto ben chiuso per gettarli via e per evitare che agenti come il vento o gli animali diffondano nuovamente i funghi.

Come prevenire le macchie nere sulle foglie delle piante

Perché le punte delle foglie diventano nere? Di solito, quando solo la punta delle foglie diventa nera, può essere dovuto ad un eccesso di umidità nel terreno, sia a causa dello scarso drenaggio o a causa di un'eccessiva irrigazione. Tuttavia, la comparsa di macchie nere sulle foglie è dovuta nella stragrande maggioranza dei casi alla comparsa di funghi nel nostro giardino, raccolto o vasi. Una volta che i funghi sono apparsi, possono essere abbastanza difficili da eliminare, quindi è sempre più appropriato prevenire che curare, come dice la saggezza popolare. Ecco alcune misure che puoi adottare per prevenire la comparsa di funghi sulle tue piante: mantieni la pianta in una zona ariosa e asciutta, a meno che non si tratti di una specie che non tollera le correnti o richiede espressamente molta umidità ambientale.

Fornire un substrato ricco di sostanze nutritive che danno alla pianta forza per combattere funghi e malattie. Worm humus è una grande opzione come fertilizzante, ecologico e molto ricco di microrganismi sani.

Innaffia sempre le tue piante aggiungendo acqua al substrato e facendo attenzione a non bagnarne foglie o fiori. Queste parti tendono ad essere suscettibili di causare la comparsa di funghi o malattie se sono tenute bagnate per troppo tempo e la maggior parte delle piante ha solo bisogno di acqua nel loro substrato o terreno.

Assicurarsi che il substrato sia leggero e offra un buon drenaggio. Se hai la pianta in una pentola, assicurati che il contenitore abbia fori di drenaggio e che rimuovi l'acqua in eccesso circa 20 minuti dopo l'irrigazione dal piatto sottostante.

Saverio Bianchi

Fan e appassionato di giardinaggio e fiori in generale!

Go up